Aprile 30

BENVENUTI A CAMOGLI

Non categorizzato

0  comments

Camogli è un tipico borgo marinaro della riviera Ligure di levante, poco distante dal centro di Genova, appena superato il paese di Recco, famoso per la focaccia al formaggio tipica specialità Ligure. Camogli è centro turistico noto per il suo porticciolo e per i palazzi variopinti che si affacciano sul lungomare davanti al golfo.

Il centro della città di Camogli occupa la conca ponente del monte di Portofino, da cui si raggiunge a piedi il parco naturale regionale omonimo. Camogli si affaccia sul Golfo Paradiso, all’estremità occidentale del promontorio di Portofino, nella riviera di levante, ad est di Genova.
Lo specchio acqueo antistante il promontorio fa parte dell’Area naturale marina protetta di Portofino.

Camogli fa parte, con Portofino, San Fruttuoso e Santa Margherita Ligure, del Parco naturale di Portofino ed è punto di partenza di belle passeggiate.

La presenza di edifici colorati che si affacciano sulla spiaggia. I colori e le linee più chiare orizzontali (dette marcapiano) servivano ai marinai camogliesi per riconoscere più facilmente la propria abitazione tra i vari piani dei palazzi del borgo e farvi ritorno dopo la pesca.

La pedonale via Garibaldi, aperta sul golfo Paradiso, dove troviamo caffè, pescherie, piccoli negozi, pub e gelaterie. Attraversata piazza Schiaffino, ha inizio via Ferrari, dove un moderno edificio (al n. 41) accoglie il Museo Marinaro «Gio Bono Ferrari».

Una caratteristica curiosità architettonica è che la maggior parte degli edifici del centro storico di Camogli sono stati edificati con un susseguirsi di aggiunte e modifiche nel corso dei secoli. Spesso le aggiunte riguardavano anche singole stanze che modificavano l’aspetto sia interiore che esteriore dei palazzi. La nascita di un figlio di un navigante o quanto ricavato da un lungo imbarco, spesso erano le motivazioni da cui nasceva una nuova appendice al palazzo esistente.

Nel 1913, secondo una moda il cui esempio più eclatante è la promenade di Nizza, vennero abbattuti i palazzi prospicienti il mare creando la passeggiata a mare.

La caratteristica degli edifici costruiti a breve distanza dal mare si deve però alle caratteristiche del territorio. Camogli è costruita lungo le pendici di un rilievo quasi a picco sul mare.
Questo aspetto territoriale ha l’effetto di garantire a Camogli un clima particolarmente temperato, tipico di alcune località del levante genovese, non riuscendo i venti freddi provenienti dalla pianura Padana a raggiungere la costa. Anche per questo Camogli è una apprezzata località turistica della Liguria non solo in estate ma anche in primavera ed in autunno, oltre ad essere meta di sosta e svago, anche nei week end invernali.


Alcuni itinerari interessanti:

Da Camogli partono numerosi sentieri per escursioni nei dintorni, in particolare nel promontorio di Portofino. In un’ora di cammino, passando per la frazione di San Rocco si può raggiungere la vetta del monte Portofino per godere della vista del Golfo di Genova. Sempre da San Rocco, si può scendere verso Porto Pidocchio, minuscolo porticciolo presso Punta Chiappa, lingua di pietra sul mare, meta di turisti durante tutto l’anno.

Dalla piccola spiaggia della baia di San Fruttuoso si può seguire un percorso per escursionisti esperti che passa a strapiombo sul mare, con passaggi spettacolari, e porta a San Rocco passando presso le batterie di Punta Chiappa, dove il Regio Esercito edificò le casematte della “202.ma batteria di artiglieria costiera”, che dopo l’8 settembre 1943 furono occupate dalla Wehrmacht.

Altri luoghi di interesse o adatti per il trekking sono Semaforo Nuovo e Semaforo Vecchio, edifici dismessi dalla Marina Militare, da dove partono diversi sentieri che percorrono sentieri passanti lungo tutto il promontorio.
Nel territorio comunale di Camogli è presente e preservato un sito di interesse comunitario, proposto dalla rete Natura 2000 della Liguria, per il suo particolare interesse naturale e geologico. Il sito è collocato tra i fondali dei comuni di Camogli, Portofino e Santa Margherita Ligure dove è segnalato un particolare habitat formato da praterie di posidonia oceanica, formazioni coralline e grotte.


Tags


You may also like

Abbazia di San Fruttuoso

Camogli e gli eventi annuali

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati

dodici − 4 =

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}